Materiali e attrezzature per il restauro e la conservazione
   

Vendita on line mat in fibra di vetro per la costruzione di vetroresina

  HOME PRODOTTI LABORATORIO DOVE CONTATTI MAPPA  

Mat in fibra di vetro da 300 gr/mq

Mat in fibra di vetro da 300 gr/mq

DESCRIZIONE DEL MAT IN FIBRA DI VETRO

Il mat è un composto di fili di fibra di vetro con lunghezza di circa 5 cm. disposti in maniera omogenea su un piano con orientamento casuale (paragonabile al feltro).
Il mat da 300 grammi per metro quadrato è caratterizzato da una grammatura media (per grammature più leggere vedi mat in fibra di vetro da 225 gr per grammature più pesanti vedi mat in fibra di vetro da 450 gr) e da ottima bagnabilità con la resina poliestere (non adatto alle resine epossidiche) ed è sicuramente il sistema di rinforzo più utilizzato per la stratificazione a mano nella tecnica degli stampi aperti.
Per queste sue caratteristiche il mat in fibra di vetro da 300 gr/mq è un prodotto ideale per la realizzazione di calchi e manufatti in vetroresina anche molto complessi, per eseguire riparazioni su diversi materiali, per la costruzione di manufatti per il settore nautico e per costruzioni in vetroresina in generale di piccola e media dimensione.
L'altezza del rotolo è di 125 cm.

Mat in fibra di vetro

zoom

Confezione da 3 mq € 5,00
Confezione da 10 mq € 13,50
Confezione da 50 mq € 58,50
Istruzioni per l'uso

APPLICAZIONE DEL MAT IN FIBRA DI VETRO

Creazione del calco in vetroresina
Si comincia con la preparazione del modello di cui vagliamo prendere il calco che dovrà essere liscio, pulito ed eventualmente sgrassato con alcool isopropilico.
Successivamente sarà necessario trattare accuratamente il modello con una cera distaccante, per evitare che aderisca al calco in vetroresina. Consigliamo anche di stendere sul modello un sottile strato di alcool polivinilico, per garantire una sformatura ancora più agevole ed impedire al film di cera distaccante di trasferirsi sul pezzo sformato che potrà quindi essere verniciato senza alcun problema di aggrappaggio.
Dopo aver completato il trattamento distaccante sul modello, si passerà alla vera e propria creazione del calco che comincerà con l'applicazione sul modello di una mano di gelcoat a pennello (oppure di gelcoat a spruzzo) che lasceremo asciugare per 12 ore.
A questo punto si potrà cominciare con l'applicazione a pennello di una mano di resina poliestere, sulla quale stenderemo pezze di mat in fibra di vetro opportunamente tagliate. Impregnare quindi il tutto con una nuova mano di resina poliestere facendo attenzione ad esercitare una leggera pressione per eliminare eventuali bolle d'aria formatesi nel composito. Per la corretta impregnazione saranno necessari circa 600 gr di resina per ogni metro quadrato di mat utilizzato, ottenendo così uno spessore di circa 0.6 mm.
L'elevata bagnabilità del mat, accompagnata da una bassa grammatura, permetteranno al composito di prendere accuratamente il calco di tutti i dettagli del modello. Dopo 12 ore si potrà ripetere la stratificazione del mat in fibra di vetro per aumentare lo spessore del calco.

Distacco del calco in vetroresina
Terminata la laminazione del calco, si consiglia di lasciare in forma per 24 ore, dopodiché sarà possibile sformare il calco in vetroresina dal modello. Si comincia con l'esercitare una leggera pressione sui bordi del calco fino ad arrivare verso la parte centrale dello stesso. Per facilitare il distacco sarà possibile aiutarsi con acqua calda che scioglierà il film di alcool polivinilico. Dopo il distacco bisognerà rifinire i bordi del calco con carta abrasiva seguendo il profilo del gelcoat.

Riproduzione del modello in vetroresina
Cominceremo ora con la riproduzione del modello, utilizzando il calco (negativo) appena ottenuto che provvederemo a trattare accuratamente con tre mani di cera distaccante ed un ulteriore strato di alcool polivinilico (stesso trattamento distaccante utilizzato per la creazione del calco).
Una volta terminato il trattamento distaccante sul calco, procederemo con l'applicazione di due mani di gelcoat ad intervalli di 12 ore l'una dall'altra. Passate 12 ore dall'ultima mano di gelcoat, stenderemo una mano di resina poliestere sulla quale appoggeremo pezze di mat in fibra di vetro delle opportune dimensioni. Durante la stesura delle pezze di mat in fibra di vetro si consiglia di esercitare una buona pressione per garantire una corretta adesione del mat al calco e la completa eliminazione delle bolle formatesi nel composito. Impregnate ora il tutto con una nuova mano di resina poliestere esercitando una leggera pressione come al solito, ma questa volta stratificate con pezze di stuoia in fibra di vetro. Per la corretta impregnazione saranno necessari circa 500 gr di resina per ogni metro quadrato di stuoia utilizzato, ottenendo così uno spessore di circa 0.5 mm.
Se fosse necessario aumentare lo spessore e la resistenza meccanica del manufatto, sarà possibile ripetete la stratificazione del mat e/o della stuoia in fibra di vetro per altre 2 volte a distanza di 12 ore l'una dall'altra, usando lo stesso procedimento sopra descritto.
Passate 24 ore dall'ultima mano di resina poliestere, sarà possibile procedere con la sformatura del modello in vetroresina (come descritto sopra), rifinire i bordi seguendo i profili del gelcoat, stuccare con stucco con fibra di vetro eventuali imperfezioni e levigare con carta abrasiva.

Tutti i prezzi pubblicati si intendono IVA inclusa. Le informazioni riportate possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Web site design, testi e grafica Copyright © 2010 Antichità Belsito Srl. E' vietata la riproduzione anche parziale.
Antichità Belsito Srl - Sede legale: via Prisciano, 22/A 00136 Roma - Sede operativa: via Giovan Battista Gandino, 34-40 00167 Roma
Tel. 06.39.031.152 - Fax 178.220.7800 - E-mail: info@antichitabelsito.it - P.IVA/C.F. 04458921006