Materiali e attrezzature per il restauro e la conservazione
   

Vendita on line carta abrasiva in rotolini da 5 metri

  HOME PRODOTTI LABORATORIO DOVE CONTATTI MAPPA  

Carta abrasiva RI-SAITAC sfusa

Carta abrasiva RI-SAITAC sfusa

La carta abrasiva RI-SAITAC è costituita da un supporto in carta al lattice da 115 mm ad elevata flessibilità e con abrasivo al corindone. Caratteristiche che la rendono un prodotto abrasivo ideale per lavorazioni manuali e con macchine orbitali su superfici in legno, metallo, plastiche e vernici.

La carta abrasiva RI-SAITAC è utilizzabile a secco o ad umido per la sgrossatura e la finitura delle superfici, per levigare stuccature e vernici, per la rimozione di vecchie vernici e talvolta anche per aumentarne la ruvidità di una superficie, ad esempio per migliorare l'incollaggio.

Il variare della grossolanità della sostanza abrasiva (corindone) determina la capacità di eseguire finiture più o meno raffinate con asportazione di materiale maggiore o minore
Per distinguere tale caratteristica le carta abrasiva è dotata di una numerazione (grana):
più “grossolana” è la sostanza abrasiva più basso sarà il numero della grana (es. 100, 80, 60, ecc.); più fine è la sostanza abrasiva e più alto risulterà il numero della grana (es. 240, 400, 600, ecc.).

La carta abrasiva RI-SAITAC è venduta sfusa (disponibile anche il rotolo intero di carta abrasiva RI-SAITAC) in rotolini da 5 metri di lunghezza disponibili in diverse grane suddivise in 4 gruppi di prezzo:
Grane gruppo 1: da 40 a 80
Grane gruppo 2: da 100 a 180
Grane gruppo 3: da 220 a 600
Grane gruppo 4: da 800 a 1200

Carta abrasiva RI-SAITAC

Rotolino da 5 mt gruppo 1 8,00
Rotolino da 5 mt gruppo 2 6,00
Rotolino da 5 mt gruppo 3 5,00
Rotolino da 5 mt gruppo 4 5,50

Aggiungi al
Aggiungi al
Aggiungi al
Aggiungi al
Istruzioni per l'uso

La carteggiatura con carta abrasiva
La carteggiatura si effettua sia come ultima fase della sverniciatura, per eliminare gli ultimi residui di vernice e uniformare la superficie del mobile, sia per rendere lisce nuove parti di mobili sottoposte a varie fasi di lavorazione. Infatti, i vari attrezzi e utensili che vengono usati nella preparazione dei nuovi pezzi, lasciano tracce visibili anche se chi opera è esperto ed accorto nella lavorazione. Quindi si rende necessario un trattamento con carta abrasiva sulla superficie del legno. La carteggiatura può essere praticata con mezzi manuali o meccanici, ossia mediante elettroutensili.

Nei lavori di restauro è sempre consigliabile effettuare una carteggiatura manuale in quanto le macchine possono produrre un’azione troppo robusta. La sensibilità e la delicatezza della mano, invece, consente di dosare l’azione della carta abrasiva da punto a punto. Conviene procedere alla carteggiatura con un elettroutensile qualora l’estensione della superficie da lavorare sia notevole oppure sia necessario agire con una certa energia.

Durante la carteggiatura conviene seguire sempre le venature del legno in modo da non provocare striature difficilmente eliminabili.

Quando la carteggiatura è conclusa il legno del mobile può mostrare antiestetiche macchie scure che si possono schiarire con spugnature di acqua ossigenata. Le macchie d'unto o di origine non nota (provocate da inchiostro, prodotti chimici, ecc.) possono essere penetrate talmente in profondità da non poter essere più eliminate, in questo caso vale la pena di cercare di sbiadirle effettuando spugnature con alcool etilico, essenza di trementina o candeggina. Per rendere meno evidenti le macchie di unto, bagnate abbondantemente il legno con acquaragia, sovrapponetevi una carta assorbente e premete un ferro da stiro caldo su quest'ultima.

Tutti i prezzi pubblicati si intendono IVA inclusa. Le informazioni riportate possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Web site design, testi e grafica Copyright © 2010 Antichità Belsito Srl. E' vietata la riproduzione anche parziale.
Antichità Belsito Srl - Sede legale: via Prisciano, 22/A 00136 Roma - Sede operativa: via Giovan Battista Gandino, 34-40 00167 Roma
Tel. 06.39.031.152 - Fax 178.220.7800 - E-mail: info@antichitabelsito.it - P.IVA/C.F. 04458921006