Materiali e attrezzature per il restauro e la conservazione
   

Laboratorio di Restauro: creazione di uno stampo bivalve

  HOME PRODOTTI LABORATORIO DOVE CONTATTI MAPPA  

Riproduzione del modello

RIPRODUZIONE DEL MODELLO
Prima di riprodurre il modello di cui abbiamo preso il calco con la gomma siliconica, dobbiamo decidere quale materiale di colata impiegare, cioè con quale materiale vogliamo che sia fatto il nostro duplicato.
Esistono molti materiali da riproduzione, quali resine acriliche, resine epossidiche, poliestere, poliuretano, vetroresina, gesso, cera, cemento, leghe a basso punto di fusione, PVC, pietra ricostruita, pasta di legno, sabbia di fonderia, etc.
Per il nostro esempio utilizzeremo del gesso ceramico extraduro specifico per stampi.

Cominciamo con il preparare lo stampo unendo le due metà con degli elastici, avendo cura di far rientrare gli spinotti di guida nelle rispettive sedi. Fare attenzione che la stretta degli elastici non sia troppo forte, per non far deformare lo stampo, ma nemmeno troppo lenta perché permetterebbe la fuoriuscita del gesso.
Se lo stampo è più complesso o di grosse dimensioni, è consigliabile ricomporlo nella scatola di contenimento utilizzata per realizzarlo. In questo caso occorre praticarvi dei fori in corrispondenza dei canali di colata a sfiato (Fig.6)

Ora che lo stampo è pronto passiamo alla preparazione del gesso. Il gesso va mescolato energicamente con acqua nella proporzione di 25 ml. di acqua per 100 gr. di gesso per 1 minuto o 2 fino ad ottenere un impasto fluido.

Quindi, collocare lo stampo con i canali verso l'alto e versare il gesso nel canale di colata, aiutandosi con un piccolo imbuto, oppure con una siringa in vetro.
Durante questa operazione è bene inclinare lo stampo in varie direzioni per facilitarne il riempimento. Continuare a versare lentamente fino a quando il materiale salga attraverso il tubo di sfiato. Vibrare e scuotere delicatamente per agevolare la fuoriuscita delle bolle d'aria.

Il gesso potrà essere tolto dallo stampo dopo 20 minuti circa. L'oggetto ricavato, a contatto con l'aria, reagisce surriscaldandosi. Si consiglia pertanto di riporlo per 8-10 ore circa su una superficie idonea ad assorbire il calore, fino ad avvenuto raffreddamento. Dopo tale lasso di tempo, eliminare le materozze che si sono create nei canali, e sbavare le eventuali creste in corrispondenza della divisione dello stampo.

[ ::: top :::]

<< PRECEDENTE      1 2 3 4

Tutti i prezzi pubblicati si intendono IVA inclusa. Le informazioni riportate possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Web site design, testi e grafica Copyright © 2010 Antichità Belsito Srl. E' vietata la riproduzione anche parziale.
Antichità Belsito Srl - Sede legale: via Prisciano, 22/A 00136 Roma - Sede operativa: via Giovan Battista Gandino, 34-40 00167 Roma
Tel. 06.39.031.152 - Fax 178.220.7800 - E-mail: info@antichitabelsito.it - P.IVA/C.F. 04458921006