Materiali e attrezzature per il restauro e la conservazione
   

Gesso ceramico extraduro tipo dentistico per stampi

  HOME PRODOTTI LABORATORIO DOVE CONTATTI MAPPA  

Gesso ceramico extraduro

Gesso ceramico extraduro

Gesso ceramico extraduro (tipo dentistico) specificatamente studiato per la riproduzione di calchi per colata, per la realizzazione di modelli di particolare durezza, come colonne, capitelli, statue, ecc. e come stucco per lavori fini di riparazione sulle ceramiche.
È dotato di eccellente durezza (Brinell), altissima resistenza alla compressione (800 Kg/cmq) e un ottimo punto di bianco, maggiori di qualsiasi gesso alabastrino ma comuque inferiori al più prestante gesso sintetico DIPLAST.
I modelli realizzati in gesso ceramico extraduro garantiscono un'assoluta fedeltà nella riproduzione dei dettagli, ma si adattano esclusivamente ad applicazioni per interno. Mentre per la produzioni di oggetti con le massime caratteristiche tecniche ed adatti per applicazioni da esterno consigliamo l'utilizzo della Jesmonite AC100.

VANTAGGI:
- Facilità di impiego
- Riproduzione assolutamente fedele, anche dei particolari - Indurimento molto rapido senza aggiunta di additivi
- Cottura o essicazione non necessaria
- Superficie verniciabile con qualsiasi tinta
- Nessuna controindicazione fisiologica

CARATTERISTICHE CHIMICO-FISICHE:
Aspetto: polvere bianca
Durezza Brinell: 200-230 N/mm²
Rapporto: 270 ml. di acqua per 1 kg.
Tempo di lavorabilità a 23°C: 10 min.
Tempo di presa a 23°C: 12 min.
Espansione lineare: 0,09%
Resistenza a compressione: 800 kg/cmq

Gesso ceramico extraduro

SCHEDA TECNICA

Confezione da 1 Kg. € 3,50
Confezione da 5 Kg. € 14,00
Confezione da 25 Kg. € 56,00

Aggiungi al
Aggiungi al
Aggiungi al
Istruzioni per l'uso

Applicazione del gesso ceramico extraduro:
Misurare la giusta quantità di acqua da miscelare con il gesso ceramico (rapporto di miscelazione: 1 kg di gesso + 300 gr/ml di acqua) e versarla all'interno di una ciotola in silicone.
Spargere il gesso ceramico lentamente ed uniformemente sulla superficie dell’acqua (a pioggia) nelle dosi indicate e miscelare il composto lentamente a mano con l'aiuto di una spatola per 1 minuto o 2 fino ad ottenere un impasto fluido.
Versare la parte superficiale lentamente in modo da evitare la formazione di bolle d'aria, quindi il resto del contenuto con movimento continuo.
Il gesso potrà essere tolto dallo stampo dopo 20 minuti circa.
L'oggetto ricavato, a contatto con l'aria, reagisce surriscaldandosi. Si consiglia pertanto di riporlo per 8-10 ore circa su una superficie idonea ad assorbire il calore, fino ad avvenuto raffreddamento. Dopo tale lasso di tempo il pezzo può essere dipinto o trattato.

Tutti i prezzi pubblicati si intendono IVA inclusa. Le informazioni riportate possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Web site design, testi e grafica Copyright © 2010 Antichità Belsito Srl. E' vietata la riproduzione anche parziale.
Antichità Belsito Srl - Sede legale: via Prisciano, 22/A 00136 Roma - Sede operativa: via Giovan Battista Gandino, 34-40 00167 Roma
Tel. 06.39.031.152 - Fax 178.220.7800 - E-mail: info@antichitabelsito.it - P.IVA/C.F. 04458921006