Materiali e attrezzature per il restauro e la conservazione
   

Laboratorio di Restauro: impagliatura a spicchi

  HOME PRODOTTI LABORATORIO DOVE CONTATTI MAPPA  

Impagliatura a spicchi

IMPAGLIATURA A SPICCHI

Impagliatura a spicchiPer eseguire l'impagliatura di una sedia è possibile utilizzare diversi tipi di paglia da intrecciare con svariate tecniche, ognuna delle quali permette di ottenere un diverso effetto decorativo della seduta.
Uno dei metodi di intreccio più comuni è l'impagliatura a spicchi, che può essere realizzata con cordoncino cinese, cordoncino in carta e paglia di fiume.
A prescindere dal tipo di paglia utilizzato, è possibile stimare un consumo medio di circa 800/900 gr. di paglia per la realizzazione di un'intera seduta (es. 40x40 cm).
Di seguito spiegheremo come intrecciare una seduta di una sedia con la tecnica dell'impagliatura a spicchi.

Occorrente:

Nella maggior parte dei casi il telaio di una sedia si presenta con la parte anteriore più larga rispetto a quella posteriore. Quindi per ottenere un disegno a spicchi regolare, occorre prima intrecciare i fili di paglia per riempire gli angoli anteriori.
Per stabilire fino a dove bisogna arrivare ad intrecciare gli angoli anteriori, è necessario misurare la lunghezza del telaio posteriore (da gamba a gamba) e sottrarla alla lunghezza del telaio anteriore. Dividere il risultato a metà e misurare questa distanza sul telaio anteriore partendo da ciascuna delle due gambe. Fare un segno con la matita in questi punti (fig.1).

Impagliatura a spicchi
Fig.1

Per iniziare a intrecciare la paglia, sarà necessario fissare con un chiodino una delle estremità della paglia di fiume alla parte interna del telaio, sul lato sinistro accanto alla gamba anteriore sinistra (fig.2). Girare quindi la paglia di fiume sopra e sotto il telaio di sinistra e poi di destra, come mostrato nella figura 1 e figura 2.

Impagliatura a spicchi
Fig.2

Terminato questo primo intreccio, sarà necessario fissare il filo di paglia di fiume con un chiodino sulla parte interna del telaio, sul lato destro accanto alla gamba anteriore destra e tagliare poi l’eccesso con le forbici (fig.1)
In questa fase dell’intreccio, come in quelle successive, si consiglia di tirare la paglia di fiume in modo che sia sufficientemente in tensione per creare l’angolo retto nel punto A della figura 1.
Se si tira troppo però, la paglia di fiume si sposterà rendendo difficile mantenere l’angolo retto. Una matita temporaneamente inserita fra la gamba anteriore e la paglia di fiume nella parte interna su ogni angolo, eviterà tale spostamento (lettera“P” nella figura 1).
Ripetere la procedura descritta sopra, fissando ogni volta la paglia di fiume nei punti successivi all’interno del telaio sia sinistro che destro, come mostrato nella figura 3. Per far sì che l’angolo “A” resti retto mentre s’intrecciano i fili di paglia successivi, stringere l’angolo tra il pollice e l’indice. Controllare gli angoli ogni due fili di paglia, usando una squadra e aggiustare secondo necessità.

Impagliatura a spicchi
Fig.3

Si consiglia di intrecciare costantemente i fili di paglia di fiume in modo che le fibre siano strette e il diametro sia uniforme. Quando una bobina diventa troppo corta per fare un altro passaggio intorno al telaio, si consiglia di scartarla e ricominciare un nuovo capo. Continuare ad intrecciare fili di paglia di fiume singoli finché gli angoli anteriori sono stati riempiti e i segni di matita sono stati raggiunti (fig.4).

Impagliatura a spicchi
Fig.4

Arrivati a questo punto, dovremo intrecciare il centro della seduta. Si comincia nuovamente fissando con un chiodino l’estremità di una bobina di paglia di fiume all’interno del telaio sul lato sinistro della seduta, come mostrato nella figura 5.

Impagliatura a spicchi
Fig.5

Intrecciare quindi la paglia di fiume intorno ai quattro lati del telaio della seduta in senso antiorario; seguire le frecce del filo 1 nella figura 6. Continuare a intrecciare secondo lo stesso schema intorno ai quattro lati del telaio della seduta fino alla fine della bobina di paglia di fiume. Usare un blocchetto di legno e un martello per stringere i fili di paglia (fig.6).

Impagliatura a spicchi
Fig.6

Prima della fine della bobina, si consiglia di lasciare una quantità sufficiente di paglia di fiume in modo da avere la possibilità di legare il nuovo capo della bobina successiva con un nodo piano come mostrato nella figura 7. Sistemare il nodo sotto la seduta tra i fili intrecciati in modo da renderlo invisibile sulla parte superiore.
Si consiglia inoltre, per evitare che durante il lavoro di impagliatura i fili di paglia di fiume si muovano sul telaio, di tenerli fermi con un morsetto (fig.7).

Impagliatura a spicchi
Fig.7

Quando si è arrivati ad intrecciare con la paglia di fiume circa 2/3 del telaio, sarà il momento di inserire i riempitivi di cartone per dare forma e spessore alla seduta.
Per cominciare, bloccate temporaneamente gli ultimi giri di paglia sul telaio con un morsetto, in modo che non si sciolgano, ma rimangano in tensione.
I riempitivi possono essere realizzati con qualunque tipo di cartone ondulato (ad esempio il cartone di un pacco). Si consiglia di tagliare i riempitivi di cartone secondo la forma (trapezio) e le dimensioni mostrate nella figura 8. Per sedute piccole aggiungere due strati di riempitivo su ciascun lato; per sedute più grandi aggiungerne tre su ciascun lato. Preparati i riempitivi, inserirli tra i fili di paglia superiori e inferiori come mostrato nella figura 8.

Impagliatura a spicchi
Fig.8

Dopo aver terminato l'inserimento dei riempitivi, continuare a intrecciare la paglia di fiume finché le due parti di telaio laterali della seduta saranno coperte di paglia. A questo punto la seduta si presenterà come nella figura 9, con i laterali completamenti ricoperti di fili di paglia e con le 2 parti del telaio anteriore e posteriore da terminare.

Impagliatura a spicchi
Fig.9

Ora per evitare che la paglia già intrecciata si allenti mentre riempite la sezione centrale della seduta, assicurare temporaneamente l’ultimo filo di paglia che avete intrecciato con un chiodino temporaneo o un morsetto (figura 10).
A questo punto fate passare l’estremità della paglia non fissata attraverso il foro centrale della seduta e girate da sopra a sotto il filo di paglia intorno al telaio anteriore, per poi farlo ripassare per l’apertura centrale della seduta. Proseguite poi girando sempre da sopra a sotto il filo di paglia intorno al telaio posteriore, facendolo poi ancora ripassare per l’apertura centrale, come mostrato nella figura 10. Continuare a intrecciare secondo questo schema (movimento ad “otto”) fin quando sia il telaio anteriore che quello posteriore risultino coperti di paglia di fiume. Per un miglior risultato, i fili di paglia dovrebbero essere stretti il più possibile durante il passaggio nella fessura centrale.

Impagliatura a spicchi
Fig.10

Terminare l’intreccio fissando con dei chiodini l’estremità della paglia di fiume sia sotto il telaio anteriore che quella posteriore, come mostrato nella figura 11. Rimuovere quindi i morsetti ed eventuali chiodini temporanei.

Impagliatura a spicchi
fig.11

Tutti i prezzi pubblicati si intendono IVA inclusa. Le informazioni riportate possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Web site design, testi e grafica Copyright © 2010 Antichità Belsito Srl. E' vietata la riproduzione anche parziale.
Antichità Belsito Srl - Sede legale: via Prisciano, 22/A 00136 Roma - Sede operativa: via Giovan Battista Gandino, 34-40 00167 Roma
Tel. 06.39.031.152 - Fax 178.220.7800 - E-mail: info@antichitabelsito.it - P.IVA/C.F. 04458921006