Materiali e attrezzature per il restauro e la conservazione
   

Gommalacca decerata in soluzione alcolica

  HOME PRODOTTI LABORATORIO DOVE CONTATTI MAPPA  

Gommalacca decerata in soluzione

Gommalacca decerata in soluzione

É una miscela di gommalacca decerata naturale in soluzione alcolica incolore pronta all'uso.
La gommalacca decerata è indicata per il trattamento ed in particolare per la finitura e lucidatura a tampone di mobili antichi ed oggetti in legno chiaro, ai quali si voglia dare la caretteristica finitura a spirito e gommalacca.
Caratterizzata da un elevato livello qualitativo e di praticità nell'utilizzo, la gommalacca decerata in soluzione è anche utilizzata come vernice finale di protezione nelle decorazioni a foglia d'oro.

Gommalacca decerata in soluzione

SCHEDA TECNICA

Flacone spray da 300 ml. € 10,50
Flacone da 250 ml. € 6,50
Flacone da 1 lt. € 16,50
Flacone da 5 lt. € 66,00

Istruzioni per l'uso

Finitura della superficie:

  • Si effettua con un tampone ottenuto con fili di maglia di lana avvolti in un panno di lino o di cotone morbido.
  • Immergere la lana nella soluzione di gommalacca decerata, avvolgerla nel panno e strizzare il tampone.
  • Passare il tampone muovendolo in senso rotatorio o a forma di 8. Non lasciare mai il tampone fermo sulla superficie; per terminare non alzarlo ma uscire dai bordi del supporto senza staccare il tampone della superficie.
  • Per lucidare la superficie con più facilità, occorre diluire la soluzione di gommalacca decerata con alcool etilico con gradazione superiore o uguale 94°, meglio se a 99,9°. Diluire ed aumentare la percentuale di diluizione ad ogni nuova applicazione.
  • Se si vuole terminare il trattamento con la cera d'api, lasciare asciugare la soluzione di gommalacca decerata per 24 ore ed applicare la cera d'api in pasta; si otterranno mobili finiti all'antica, come quelli lucidati dai vecchi maestri ebanisti

Preparazione del tampone:
il tampone è costituito da un cuscinetto, ottenuto con una pezzuola di lana non colorata che ne costituisce "l'anima", avvolta in una tela bianca di cotone e lino, il tessuto usato per fare le lenzuola ai tempi della nonna.
La grandezza del tampone, dipende dalla superficie che si deve lucidare. Sarà più piccolo per superfici intagliate o piccole fasce e frontalini di cassetti, più grande per piani di tavolo o di comò.
In fase di lucidatura la gommalacca la si versa in una ciotola larga in modo da poter immergervi completamente la pezzuola di lana. Una volta inzuppata bene, la si strizza con una mano, mentre nell'altra si tiene aperto il telo di lino. Quando la pezzuola di lana e ben strizzata la si mette al centro del telo di lino e si raccolgono i quattro lembi torcendoli ottenendo così il tampone pronto per l'uso

Tutti i prezzi pubblicati si intendono IVA inclusa. Le informazioni riportate possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Web site design, testi e grafica Copyright © 2010 Antichità Belsito Srl. E' vietata la riproduzione anche parziale.
Antichità Belsito Srl - Sede legale: via Prisciano, 22/A 00136 Roma - Sede operativa: via Giovan Battista Gandino, 34-40 00167 Roma
Tel/Fax 06.39.031.152 - E-mail: info@antichitabelsito.it - P.IVA/C.F. 04458921006