Materiali e attrezzature per il restauro e la conservazione
   

Gomma poliuretanica colabile per stampi ad elevata durezza

  HOME PRODOTTI LABORATORIO DOVE CONTATTI MAPPA  

Gomma poliuretanica PT Flex 60

Gomma poliurertanica PT Flex 60

DESCRIZIONE DELLA GOMMA POLIURETANICA PT FLEX 60

La PT Flex 60 è una gomma poliuretanica colabile che indurisce a temperatura ambiente previa miscelazione dei due componenti in dotazione nel semplice rapporto 1:1 in peso.
La gomma poliuretanica PT Flex 60 è caratterizzata da una bassa viscosità che permette alla gomma di penetrare anche nei particolari più sottili dello stampo garantendo la perfetta riproduzione anche dei minimi dettagli senza ritiro lineare.
La gomma poliuretanica PT Flex 60 possiede, a differenza di altre gomme poliuretaniche, tempi rapidissimi di lavorazione e sformatura (5 min./2 ore).
A termine del processo di indurimento della gomma poliuretanica PT Flex 60, si otterrà una gomma dalla colorazione trasparente ambrata con elevata durezza (60 shore, maggiore della gomma poliuretanica PT Flex 20), buona resistenza alla lacerazione ed ottima resistenza chimico-meccanica.
La colorazione trasparente ambrata della gomma poliuretanica PT Flex 60 può essere sfruttata per ottenere modelli in gomma dalle colorazioni piene e brillanti aggiungendo i coloranti per poliuretanico alla gomma durante la preparazione.
Grazie a tutte queste caratteristiche la gomma poliuretanica PT Flex 60 risulta un prodotto ideale per realizzare tramite colata prototipi e parti funzionali in gomma in grado di sopportare anche notevoli sollecitazioni meccaniche e chimiche.
La gomma poliuretanica PT Flex 60 viene infatti comunemente utilizzata nel settore della prototipazione rapida, nella scenografia, nel cosplaying, nella produzione industriale, nel modellismo, ecc.
La gomma poliuretanica PT Flex 60 può essere colata in calchi di gomma siliconica senza necessariamente utilizzare un agente distaccante, oppure in calchi di gomma poliuretanica, resina poliuretanica o lattice avendo cura di pretrattare il calco con del distaccante ceroso.

CARATTERISTICHE TECNICHE DELLA GOMMA POLIURETANICA PT FLEX 60

Prima della catalisi
Aspetto componente A: liquido di colore beige
Aspetto componente B: liquido trasparente
Peso specifico A+B: 1.03 kg./lt.
Viscosità A+B: 600 CpS
Rapporto di miscelazione: 1:1 in peso

Durante la catalisi
Tempo di lavorabilità (pot life): 5 minuti
Tempo di sformabilità: 2 ore

Dopo la catalisi
Aspetto: gomma elastica di colore ambrato
Durezza: 60 shore (elevata)
Resistenza alla lacerazione: 12.5 kN/m (elevata)
Allungamento a rottura: 235%
Ritiro lineare: <0.1%

CONFRONTO TRA GOMME POLIURETANICHE DELLA SERIE PT FLEX

Versione Colore Viscosità
(mPas)
Durezza
(shore A)
Resistenza
lacerazione
(kN/m)
PT FLEX 20

ambra

520 20 9
PT FLEX 60 ambra 600 60 12.5

Gomma poliuretanica PT Flex 60

SCHEDA TECNICA

Conf. da 500 g (A250g+B250g) € 14,50
Conf. da 1 kg. (A500g+B500g) € 23,50
Conf. da 5 kg. (A2.5kg+B2.5kg) € 105,50

Istruzioni per l'uso

UTILIZZO DELLA GOMMA POLIURETANICA PT FLEX 60

Preparazione del calco per la gomma poliuretanica PT Flex 60
Il calci dove colare la gomma poliuretanica PT Flex 60 possono essere costruiti utilizzando numerosi materiali quali metallo, cemento, gesso, cera, resine epossidiche e poliesteri, materie plastiche, legno, vetro, ceramica, pietra naturale, creta, gomma , pelle, e altri.
Prima di procedere con l’applicazione della gomma poliuretanica PT Flex 60, mediante il procedimento di colata a freddo, è necessario trattare preventivamente i calchi con appositi agenti distaccanti costituiti da cere sintetiche disperse in solvente (distaccante ceroso) oppure da emulsioni di olio siliconico (distaccante siliconico), applicabili a spruzzo, a pennello, o con erogatori spray.
L’applicazione di tali agenti di distacco può essere effettuata direttamente sulla superficie dei calchi, purché siano costituiti da materiali non porosi, come metallo, vetro, materie plastiche, gomme. Nel caso invece di calchi costituiti da materiali porosi, quali cemento, gesso, creta, legno, ecc. è necessario il trattamento preventivo dei medesimi con prodotti turapori (es. turapori alla gommalacca) atti a sigillare i pori del supporto, senza interferire sulla precisione dei dettagli, onde evitare che la gomma poliuretanica, molto fluida prima dell’indurimento, vi penetri, rendendo difficoltose le successive operazioni di sformatura.
Prodotti adatti allo scopo sono: turapori alla gommalacca, turapori alla nitro, vernici poliuretaniche, resine epossidiche, cera in pasta, saponi concentrati, sigillanti a base di alcool polivinilico, applicabili a pennello, spruzzo o tampone.
Dopo l'applicazione è necessario attendere che la parte volatile (acqua o solvente) dei turapori applicati sia completamente evaporata prima di procedere con l’applicazione dei successivi distaccanti.
Questi ultimi vanno SEMPRE applicati, sia che il calco necessiti di sigillatura dei pori o meno. Inoltre, l’agente di distacco, non solo favorisce la sformatura della gomma poliuretanica PT Flex 60 dal modello, ma impedisce anche la reazione (con conseguente rischio di adesione) tra la gomma poliuretanica ed alcune vernici isolanti (es. gommalacca).

Preparazione ed utilizzo della la gomma poliuretanica PT Flex 60
I componenti A e B vanno preventivamente mescolati singolarmente prima della preparazione della miscela per omogeneizzare il contenuto.
La base e l’indurente vengono, quindi, pesati nelle quantità indicate (rapporto 1:1 in peso), utilizzando una bilancia digitale (massimo scarto tollerato 1 grammo) e mescolati uno con l’altro lentamente a mano o a macchina.
La miscelazione deve effettuarsi in un recipiente pulito di capacità adeguata e protrarsi per un paio di minuti. Successivamente la miscela va travasata in un altro recipiente e riomogeneizzata per 60 secondi circa. Questo per evitare di utilizzare parti della gomma mal miscelata, solitamente quella che sta sul fondo o sulle pareti del primo recipiente.
La miscela base-indurente va colata lentamente, a filo, sul modello, cercando di evitare l’inglobamento d’aria.
Il tempo di lavorabilità della gomma poliuretanica PT Flex 60 è di circa 5 minuti a 20 °C, tempo che si riduce sensibilmente a temperature più elevate; di ciò bisogna tenerne conto durante le varie fasi di preparazione.
L’indurimento ottimale della gomma poliuretanica avviene a temperature comprese tra 18°C e 25°C, consentendo di ottenere, comunque, buoni risultati anche nell’intervallo di temperatura compreso tra 10° e 30°C.
A temperature inferiori a 10°C l’indurimento della gomma avviene in modo parziale, non consentendo l’ottenimento di stampi con caratteristiche meccaniche ottimali, mentre, con temperature di lavoro superiori a 30°C, il tempo di lavorabilità si riduce notevolmente, obbligando l’operatore a lavorare molto in fretta.
Prima di procedere alla sformatura dei modelli in gomma poliuretanica PT Flex 60, è necessario attendere almeno 2 ore, considerando una temperatura di 20°C ed un’umidità relativa del 60%; a temperature più elevate il tempo di sformabilità si riduce, mentre le caratteristiche chimico-meccaniche ottimali, vengono raggiunte dopo circa 24-48 ore.

Modello in gomma poliuretanica

Tutti i prezzi pubblicati si intendono IVA inclusa. Le informazioni riportate possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Web site design, testi e grafica Copyright © 2010 Antichità Belsito Srl. E' vietata la riproduzione anche parziale.
Antichità Belsito Srl - Sede legale: via Prisciano, 22/A 00136 Roma - Sede operativa: via Giovan Battista Gandino, 34-40 00167 Roma
Tel. 06.39.031.152 - Fax 178.220.7800 - E-mail: info@antichitabelsito.it - P.IVA/C.F. 04458921006