Materiali e attrezzature per il restauro e la conservazione
   

Vendita on line allume di rocca per il restauro

  HOME PRODOTTI LABORATORIO DOVE CONTATTI MAPPA  

Allume di rocca

ALLUME DI ROCCA

DESCRIZIONE DELL'ALLUME DI ROCCA

L'allume di rocca (solfato doppio di alluminio e potassio dodecaidrato) si presenta come una polvere bianca e cristallina facilmente solubile in acqua.
L'allume di rocca possiede delle buone proprietà antibatteriche, plastificanti e ignifughe che lo rendono un prodotto ideale da utilizzare nel restauro per la preparazione delle collette per la foderatura dei dipinti (ingrediente della colla pasta), come additivo ad azione plastificante per gessi, aumentandone la durezza e la resistenza, come mordente (fissativo) dei colori nella tintura di tessuti e per la preparazione di vernici ignifughe.

Allume di rocca

SCHEDA TECNICA

Confezione da 1 kg € 4,50
Confezione da 5 kg € 18,00
Confezione da 20 kg € 52,00

Aggiungi al
Aggiungi al
Aggiungi al
Istruzioni per l'uso

UTILIZZO DELL'ALLUME DI ROCCA

Preparazione del gesso allumato
Prima di tutto si procede con lo sciogliere l'allume di rocca in acqua calda nella proporzione di 100 gr. di allume per 1 litro d'acqua. Dopodiché utilizzeremo la soluzione di allume di rocca ottenuta, per impastare il gesso (gesso alabastrino, gesso ceramico, gesso sintetico, gesso tixotropico) nelle opportune proporzioni (la quantità di soluzione varierà in funzione del tipo di gesso utilizzato).
Il gesso allumato così preparato è caratterizzato da una più lenta "presa" ma al contempo acquista una durezza così elevata da poterlo paragonare al marmo, di cui ne imita anche l'aspetto.
L'aumento della durezza e della resistenza del gesso è dovuta al fatto che l'allume di rocca provoca una cristallizzazione del gesso, riempiendone inoltre tutte le cavità lasciate dall'acqua durante l'evaporazione e dando luogo così ad massa densa compatta e durissima.

Preparazione della colla pasta (metodo fiorentino)
Ingredienti:

- 5 lt. di acqua
- 750 gr di farina di grano "00"
- 750 gr di farina integrale
- 500 gr colla forte (disponibile anche la colla animale liquida pronta all'uso)
- 250 gr di melassa
- 250 gr di farina di semi di lino
- 150 gr di allume di rocca
- 250 gr di trementina veneta

Si procede con il passare al setaccio le tre farine mantenendole separate. Unire quindi la farina di grano e quella integrale alla colla forte in 4,75 litri di acqua fredda.
Nel frattempo portare ad ebollizione molto lentamente la farina di semi di lino in 250 ml di acqua (mantenere in ebollizione per 15 minuti circa). Setacciare poi il liquido viscoso ottenuto ed unire all'impasto di colla forte e farine.
Portare tutto lentamente ad ebollizione per 15 minuti avendo cura di mescolare accuratamente.
Tolta la colla dal fuco si potrà aggiungere la melassa e la trementina veneta. Si termina con l'aggiunta dell'allume di rocca ad impasto ancora caldo.
La colla pasta può essere conservata facilmente in un contenitore ermetico e riutilizzata più volte, facendola rinvenire a bagnomaria.

Tutti i prezzi pubblicati si intendono IVA inclusa. Le informazioni riportate possono essere soggette a modifiche senza preavviso.
Web site design, testi e grafica Copyright © 2010 Antichità Belsito Srl. E' vietata la riproduzione anche parziale.
Antichità Belsito Srl - Sede legale: via Prisciano, 22/A 00136 Roma - Sede operativa: via Giovan Battista Gandino, 34-40 00167 Roma
Tel. 06.39.031.152 - Fax 178.220.7800 - E-mail: info@antichitabelsito.it - P.IVA/C.F. 04458921006